CHI INIZIA "IL PERCORSO" SCEGLIE DI PUNTARE ALL'OBIETTIVO PIU' ALTO DEL METODO: CONOSCERE SE' STESSO.

L'ARTE MARZIALE DIVENTA IL MEZZO E NON IL FINE. TRAMITE L'UTILIZZO DI TECNICHE DI RESPIRAZIONE, CONCENTRAZIONE, MANTRA E MEDITAZIONE IL PRATICANTE DOVRA' TENDERE A QUELL'ATTO DI UNIONE E DI PROFONDA CONOSCENZA.

CON QUESTA PRATICA SI COMPRENDERA' COME IL CORPO E LA MENTE MUOVONO LE ENERGIE SOTTILI.

NON E' UN CORSO DI PIU' PERSONE MA UNA SERIE DI LEZIONI INDIVIDUALI CON IL M° MORINI SVOLTE PREVALENTEMENTE IN AMBIENTE BOSCHIVO.